mercoledì 26 maggio 2021

RECENSIONE MISS MARPLE AL BERTRAM HOTEL

 

MISS MARPLE AL BERTRAM HOTEL * Agatha Christie * pagg. 204 * trad. Maria Mammana Gislon



In una stradina tranquilla e silenziosa nei pressi di Hyde Park, sorge il Bertram Hotel, un elegante albergo edoardiano. Qui approda anche Miss Marple, la quale intuisce che dietro quell'atmosfera rarefatta si cela un certo che di strano. Qualcuno che non dovrebbe essere lì, un brano di conversazione ascoltato per caso, un'espressione colta al volo su un viso... basta poco per insospettire Miss Marple. Se poi questi vaghi elementi trovano un aggancio nelle indagini che Scotland Yard sta conducendo su alcune grosse rapine nelle quali sono stati coinvolti un giudice e un ammiraglio alloggiati al Bertram Hotel, il gioco è fatto.

🌟🌟🌟


Miss Marple ritorna a Londra in uno dei più famosi hotel, il Bertram Hotel. Anche se oggetto di una recente ristrutturazione, l'hotel conserva la sua atmosfera di altri tempi, ma alla simpatica Miss Marple c'è qualcosa che la insospettisce. L'ambiente, i personaggi insospettabili e di un certo livello che frequentano il Bertram nascondono qualcosa.

Il fiuto della "vecchietta" non si sbaglierà neanche stavolta e, unito al suo spirito di osservazione e alla sua arguzia sarà fondamentale per risolvere un caso a cui Scotland Yard sta dietro da tempo.

La penna della Christie mi ha fatto riprendere dalla delusione del mese scorso e, anche se non ricca di colpi di scena o di suspence tipiche dei suoi romanzi, la storia è stata un piacevole intrattenimento.

Nessun commento:

Posta un commento